Pagine

lunedì, febbraio 05, 2018

Aggiornamenti

Buongiorno!

Dopo un "lungo" meditare, voglio comunicare che il corrente BLOG non verra' piu' aggiornato.

Non vi ho abbandonato ma sono passata ad una nuova piattaforma:

  da  Blogspot (corrente) a Wordpress (nuovo).



Vi rimando, quindi, al NUOVO sito


che, dal 5 febbraio 2018, proseguira' nell'accompagnarvi.


Sono consapevole della presenza della possibilita' di "ridirigere" in automatico la pagina ad un nuovo indirizzo.
Ma per problemi logistici legati alla migrazione, preferisco NON usare al momento questo automatismo.

Vi aspetto "di la'".


Con affetto,

Barbara


Un po' qua ... und ein bisschen dort

venerdì, febbraio 02, 2018

Anno nuovo...

...

vita Nuova!


Mai detto simile mi rispecchia completamente.
Almeno per quest'anno.



Ebbene si, siamo solo all'inizio del 2018 e nuovi orizzonti si delineano di fronte a me.

Diversi sbocchi ed opportunita' (forse? spero...).

Accettiamo cio' che viene e cerchiamo di  migliorare il presente.

Detto questo, lunedi' 5 febbraio 2018 il seguente Blog verra' rediretto a nuova destinazione.


 Stay in touch.


Un po' qua ... und ein bisschen dort

domenica, gennaio 21, 2018


Dal web

Ultimamente il mio sito e' spesso in manutenzione.

Spero di tornare presto con delle novita'.
Stay tune!




Un po' qua ... und ein bisschen dort

sabato, gennaio 20, 2018

Citazione

La scritta originale (in italiano) l'ho trovata su FB.
Mi e' cosi' piaciuta che ho voluto metterla ben in evidenza anche sulla mia lavagna di casa.

In questo modo, quando sono seduta a tavola, la leggo essendo posizionata proprio di fronte a me.


La scritta in basso a destra, invece, e' stata posta da Tobias.
Si tratta di una massima presa dal libro delle Massime (uno dei tanti volumi allegati a "Wunder")

Fang niemals an, aufzuhoeren
Hoer niemals auf, anzufangen

   [ Marco Tullio Cicerone ]

e significa, piu' o meno:
 "mai fermare iniziando, mai inziando fermandosi"


Un po' qua ... und ein bisschen dort

venerdì, gennaio 19, 2018

Knete - pasta modellabile

Quando si hanno dei bambini, per intrattenerli un poco, molto spesso si ricorre a paste modellabili acquistate.
Poi, inesorabilmente, queste paste seccano e si ritorna a nuovi acquisti.

Bisogna comunque distinguere l'era' della prole: se molto piccoli si puo' ricorrere al Dido', ad esempio, prodotto non tossico se ingerito (beh, basta non abusarne!).
Se piu' grandicelli, allora abbiamo il Dash (sono proprio italiana, vero?) oppure il "Knete" patatolese.

Tobias e' arrivato a casa con una magica ricetta ed un panetto molto soffice e delicato, fatti nella sua ora di "esperimenti".
Si tratta di pasta modellabile fai-da-te.
Ad averlo saputo prima.. si, in rete si trovano delle ottime ricette, molto semplici da preparare, ma non si sa mai il risultato.

Nel mio caso specifico non si tratta proprio di una "pasta sale", vista la presenza di olio.   
E neppure di "pasta lievitata" data la alta percentuale di sale.

Qui la ricetta in versione originale:


E qui la traduzione:

1/2 lt di acqua
500gr farina
200gr sale
3 cucchiai di olio
3 cucchiai di succo di limone
colorante naturale per alimenti.


Il risultato, come dicevo, e' dato da una pasta altamente soffice ("come il popo di un bambino"), non si sbriciola facilmente - cosi' da evitare che i piccoli pezzetti vadano in giro disperdendosi ovunque -, non tossica - anche se veramente disgustosa come sapore.
La nostra, poi, e' di un colore verde-giallastro... orribile solo a vedersi :)

Al momento e' stata messa in un sacchetto per alimenti.
Al piu' presto vorrei poterla usare, giusto per verificare se si indurisce o meno.
Knete - pasta modellabile fai da te

Un po' qua ... und ein bisschen dort

giovedì, gennaio 18, 2018

I miei fiori.

Siamo in inverno ma per le mie phal, niente e' cambiato.

La maggioranza delle mie piante e' in piena fioritura e mostra il suo completo colore.
Eccovi una carrellata... le foto sono state fatte con Asy.
Non capisco, come mai, molte volte i colori si mischino e sbavino..


Se avete guardato bene nelle foto postate sopra, avrete potuto notare un "dendrobium".
In questo caso particolare caso si tratta di una pianta botanica (NON ibrida come tutte le altre), e mi e' stata data da Carmen/Oma.

Ho acquistato anche un altro dendrobium ibrido, ma e' al momento spoglio (il fiore e' oramai caduto), cosi' da vedere come procedono.

Questa e' la " Schoenorchis fragrans " che avevo acquistato a MontePorzio.
Sono sicura che mi abbia fatto i fiori, ma sono talmente piccoli da essere passati inosservati.
A primavera la portero' sicuramente da Carmen, sperando me la divida e me la invasi..

Schoenorchis fragrans

Con tutta questa "fioritudine" e' anche difficile toglierle dai portavasi per bagnarle..
In effetti qui siamo controluce, ma giusto per rendervi un'idea dell'intreccio dei rami



E qui abbiamo l'Antonio (Anthuria) con un Ficus..
Sicuramente anche lui necessitera' di cure!

Non fatevi scoraggiare pensando alla difficolta' di mantenimento.
In tutti questi anni ho "sacrificato" alcuni esemplari per la scienza (cercando di capire come potessero sopravvivere).
Non ho mai fertilizzato e/o cambiato il vaso.
Inoltre sono stati acquistati quasi tutti a prezzo scontato da Ikea, al supermercato o luoghi simile.

E d'estate se si va in vacanza?
Basta metterle in un grosso sottovaso, con argilla e acqua.

Tentar non nuoce!

PS: Vorrei prenderne di piu', ma al momento non ho lo spazio fisico.


Un po' qua ... und ein bisschen dort

mercoledì, gennaio 17, 2018

Occhi chiusi?

State ancora dormendo e vi siete svegliati nel cuore (?) della notte?
Non sapete che ora e' e non trovate gli occhiali?
Nonostante tutto, non riuscite a vedere la sveglia posta - piu' o meno - vicino a voi?

Grazie al regalo natalizio fattoci da Zia Olja e Zio Roberto, non avrete nessun problema nel sapere l'orario :)

Ecco una meravigliosa sveglia con visore illuminato e.. proiettore a soffitto/muro dell'orario!


 

Si, lo so, le foto non sono della miglior specie.
Ma vi assicuro circa la sua perfetta funzionalita'!


Un po' qua ... und ein bisschen dort