giovedì, luglio 20, 2017

Skyr - nuova tendenza

Ultimamente pare essere uno tra i prodotti caseari che va per la maggiore.



Skyr - Arla
Lo skyr e' un prodotto originario dell’Islanda e viene realizzato partendo da latte scremato prima sottoposto a pastorizzazione e poi scaldato e unito al caglio in un particolare procedimento.

Tecnicamente lo Skyr non è uno yogurt, ma un formaggio soffice prodotto da latte magro.
Dopo la lavorazione, la crema si concentra a tal punto da mantenere dritto un cucchiaio. Alla sostanza vengono aggiunti lactobacillus.

E' differente dallo yogurt che non viene portato ad alte temperature e subisce solo l’inoculazione di fermenti lattici.


La produzione islandese (=le poche fattorie con mucche felici) non riesce a soddisfare l'eccessiva richiesta mondiale da parte dei consumatori di skyr e, di conseguenza, la produzione è stata avviata anche nell’Europa continentale e soprattutto in Gran Bretagna.
Qui a Patatolandia (Germania - piu precisamente in Baviera) viene realizzato questo prodotto dalla Milbona per Lidl Italia.


Se lo si assaggia, potremmo dire che lo skyr assomiglia molto al nostro quark magro patatolese.
Il gusto e' neutro, un poco acidulo, cosi' da poter essere usato in cucina per diverse preparazioni, spaziando dal dolce al salato.


Come si vede dalla foto, e' un prodotto privo di grasso e ad alto contenuto proteico, contiene il 30% in meno di zucchero rispetto ai prodotti simili (= yoghurt) presenti sul mercato.

Riassumendo:

- pochi zuccheri
- niente grassi
- molte proteine.

Basti pensare che per 100gr di prodotto sono 1punto PP





Un po' qua ... und ein bisschen dort

Nessun commento: